Ecco una serie di motivi che possono rendere davvero arduo il momento in cui bisogna mettere piede fuori dal letto al mattino:

Insufficiente numero di ore di sonno. Un adulto sano dovrebbe dormire tra le 6 e le 8 ore per notte.
-Continue modifiche dell’orario del riposo: è importante andare a dormire più o meno sempre alla stessa ora.
-Ritmo circadiano invertito, es. Nyctofilia
-Scarsa igiene del sonno. Avviene in quelle persone che fanno riposini pomeridiani troppo lunghi, bevono caffè o alcol nell’ultima parte della giornata, guardano la Tv a letto, ecc…
Qui l’elenco completo delle regole per un buon sonno.
Apnee notturne.
Sindrome delle gambe senza riposo
-Effetti collaterali di alcuni farmaci, tra cui gli antidepressivi.
-Disordini psichiatrici latenti, come ansia e depressione.

Molto spesso è una combinazione di questi fattori a rendere molto difficile alzarsi dal letto, dopo un sonno che non è stato totalmente ristoratore.
Se la situazione non si modifica dopo poco cambiando abitudini, è importante affidarsi ad professionista per evitare di abusare di sonniferi e peggiorare la situazione.

(Visite Tot: 286, Oggi: 1 )
4 Wow!

Commenti