L’Orzaiolo è dovuto all’infiammazione delle ghiandole che si trovano alla base delle ciglia (ghiandole di Zeis o di Meibomio).
E’ dovuto solitamente ad una infezione da stafilococco e si manifesta come una tumefazione della palpebra che si accompagna a dolore talvolta intenso o fastidio (sensazione di corpo estraneo nell’occhio). Se trascurato può peggiorare ed evolvere come un “calazio”, che spesso va rimosso chirurgicamente.
La terapia dell’orzaiolo è sintomatica. Non si deve mai cercare di “spremerlo”, in quanto si rischia di far propagare l’infezione nei tessuti circostanti.
E’ altamente contagioso, per cui è necessario evitare di entrare in contatto con persone infette.

Vota questo articolo.
0

Commenti