Le miodesopsie, chiamate anche “mosche volanti” o corpi mobili, sono dovute al deterioramento del corpo vitreo dell’occhio, una sostanza che riempie lo spazio tra la retina ed il cristallino.
Questi artefatti visivi si verificano quando il vitreo si è deteriorato, la maggior parte delle volte per normale processo di invecchiamento e alcune fibre si muovono all’interno dell’occhio provocando le “mosche volanti”.
Se, tuttavia, il distacco dovesse essere improvviso si potrebbero avere delle lesioni retiniche. Se si dovesse verificare il fenomeno dei corpi mobili o una vera e propria “ragnatela” che ostacola la visione e se questi sono accompagnati da improvvisi lampi di luce (flash), si dovrebbe contattare subito un oculista per una visita approfondita che potrebbe salvare la vista.

0

Commenti