Spesso il cancro si manifesta con i sintomi più disparati e con alterazioni anatomiche notevoli. È questo il caso della linite plastica, condizione che viene descritta come la “trasformazione dello stomaco in tubo rigido” o “borraccia di cuoio”.
Per quanto sembri bizzarra questa definizione, si deve considerare che il cancro è di fatto un insieme di cellule che tenta malamente di funzionare in qualche modo.
In questo caso, con l’infiltrazione da parte di un adenocarcinoma gastrico, lo stomaco si rimpicciolisce, diventa rigido, la sua mucosa normale si atrofizza e la muscolatura si ispessisce.
La persona affetta spesso si reca dal medico per l’eccessiva stanchezza dovuta alla perdita di appetito e di peso, dovuta proprio al fatto che il proprio stomaco non riesce più ad accogliere ed elaborare il cibo come prima.
La terapia è chirurgica e la prognosi dipende dalla stadiazione tumorale.

(Visite Tot: 390, Oggi: 1 )
1 Wow!

Commenti