La Sindrome di Alice nel paese delle meraviglie è un disturbo neurologico che si accompagna a malattie cerebrali di vario genere. Comprende una serie di sintomi che comportano alterazioni nella percezione visiva e distorsioni, tra cui l’illusione di avere arti enormi rispetto al mondo circostante o, al contrario di essere piccolissimi (macropsia e micropsia o allucinazioni “lillipuziane”).
Il soggetto affetto può anche perdere il senso dello spazio e del tempo, avendo la percezione di vivere in un tempo “dilatato” o al contrario molto accelerato, come se si trovasse sotto l’effetto di sostanze allucinogene. Inoltre, la sintomatologia può associarsi a perdita di memoria e di coordinazione e sensazione di essere ascoltato, toccato o osservato.
Le cause più frequenti della Sindrome sono i tumori, l’epilessia e l’emicrania.

(Visite Tot: 792, Oggi: 1 )
0

Commenti