La barriera emato-encefalica è un’entità anatomo-funzionale che determina una filtrazione del sangue che arriva al cervello, in modo da eliminare potenziali sostanze dannose prima che raggiungano le cellule cerebrali.
Questo sistema è formato dalle cellule endoteliali, le stesse che formano gli altri vasi sanguigni, ma con modifiche atte a far passare sostanze fondamentali come l’ossigeno e altre indispensabili per il funzionamento metabolico dei neuroni.
Le differenze dalle altre cellule endoteliali consistono nella mancanza di fenestrazioni (degli spazi) e dall’unione più fitta tra di loro, in modo da bloccare molecole idrofobe e dotate di alto peso molecolare (di solito oltre le 500 unità di massa atomica).

80% 4
(Visite Tot: 243, Oggi: 1 )
1 Wow!

Commenti